Skip to content

Enersud

Restringi visualizzazione Allarga visualizzazione Caratteri più grandi Caratteri più piccoli Caratteri normali
Sei in:HOME arrow Guida ai contratti arrow Altri Usi arrow 3. Voltura / Subentro
3. Voltura / Subentro Stampa E-mail

  Voltura/Subentro Altri Usi



Si effettua una voltura o un subentro quando il contratto di energia elettrica deve cambiare intestatario. Si parla di voltura quando c'è il contemporaneo passaggio del contratto di fornitura da un cliente a un altro senza interruzione dell'erogazione di energia elettrica; si parla di subentro quando c'è l'attivazione della fornitura da parte di un nuovo cliente in seguito alla cessazione del contratto del cliente precedente, che ha richiesto anche la disattivazione del contatore. I costi della voltura e del subentro sono gli stessi.

Occorre inviare alla sede di Levanzo della Impresa Campo Elettricità S.r.l. la richiesta scritta. È disponibile un modulo per detta richiesta nella nostra sezione dedicata alla modulistica.

Tutti i moduli di autocertificazione e di domiciliazione bancaria verranno inviati con il contratto da sottoscrivere e dovranno essere restituiti entro 30 giorni dalla data della nostra missiva, se non inviati precedentemente in uno alla richiesta.

Importante: nel caso di voltura, la richiesta deve essere firmata anche dal precedente intestatario per accettazione della stessa o quest'ultimo dovrà formalizzare la sua volontà di recedere dal contratto con apposita comunicazione scritta ove indicherà l'indirizzo di recapito della fattura di chiusura conto.

 > Informazioni e documenti da presentare

·         Nominativo della persona, ragione o denominazione sociale della società a cui intestare il contratto

·         codice fiscale e/o partita IVA della persona o società intestataria della fornitura

·         documento d'identità della persona o del legale rappresentante della società intestataria della fornitura (copia leggibile)

·         tipo di attività

·         autocertificazione, ai sensi della legge, di iscrizione alla C.C.I.A.A. compreso il numero di registro, per le imprese che ne hanno l'obbligo

·         recapito telefonico per comunicazioni urgenti

·         indirizzo di recapito delle bollette, se diverso da quello di fornitura

·         numero di matricola del contatore della I.C.EL.. S.r.l. installato per la fornitura

·         indirizzo esatto dell'abitazione

·         codice cliente del precedente intestatario e codice POD della fornitura (solo per la voltura)

·         nominativo del precedente intestatario della fornitura (solo per la voltura)

·         lettura, se possibile insieme al cliente precedente, del contatore (solo per la voltura)

·         nuovo indirizzo del'intestatario precedente per inviare la bolletta di chiusura conto (solo per la voltura)

·         eventuali variazioni al contratto da effettuare contestualmente all'operazione

Importante: nel presentare le autocertificazioni, si deve sempre allegare una copia di un documento di identità valido, come previsto dalla legge; in mancanza di tale documento l'autocertificazione risulta nulla.

 
< Prec.   Pros. >
 
contattaci
contattaci